Relazioni

10 fasi emotive del divorzio


Durante il divorzio, entrambi i partner attraversano fasi emotivamente difficili. Ma le donne che non sono gli iniziatori della separazione sono più colpite.

Sì, tutto è individuale: qualcuno può calpestare diverse fasi e qualcuno può "rimanere bloccato" a lungo su una o addirittura tornare indietro.

Tutte queste fasi non sono una sequenza rigorosa di sviluppo delle relazioni nel processo di divorzio, questa è solo un'idea generale di come trattarla e in quale direzione andare oltre.

Il dolore

Per la prima volta proverai dolore quando senti dal tuo coniuge il desiderio di divorziare. È una sensazione così forte che non sai nemmeno se riesci a gestirlo. Con l'aiuto del dolore, inviamo un messaggio alla nostra seconda metà su quanto male la sua decisione ci stia devastando.

Amarezza della perdita

A volte segue il dolore. Cerchiamo di dare la colpa al coniuge che non è quello che volevamo che fosse. Molti in questa fase decidono di vendicarsi per infliggere lo stesso dolore che lui ci ha causato.

Sarai arrabbiato con il tuo coniuge, con il suo desiderio di divorziare, e sarai tormentato dalla domanda: "Come hai potuto farmi questo?"

disperazione

La disperazione arriva quando ti rendi conto che non ci sarà ritorno, che il coniuge è seriamente determinato a divorziare. In quel momento una donna farà di tutto per fargli cambiare idea.

Questo è un periodo emotivamente instabile: la rabbia può trasformarsi rapidamente in una sensazione del piacere che hai fatto. Fai di tutto per riaverlo.

delusione

Quando ti rendi conto che nulla è cambiato, arriverà la delusione. Il divorzio avverrà indipendentemente dai tuoi desideri. In effetti, provi tutti gli strumenti, ma non puoi cambiare nulla.

disperazione

Dopo l'estinzione della frustrazione rimane dolore e disperazione. Quando ti rendi conto che non puoi fare nulla al riguardo.

Ma ancora non smetti di pensare a cos'altro può essere fatto. Ma poi vince la disperazione: capisci che stai perdendo la tua sposa per sempre e questa è la fine della convivenza con lui.

esaurimento

Dopo un forte stress emotivo, ti sentirai completamente esausto e depresso, devastato. E per eseguire il lavoro quotidiano non avrai abbastanza energia.

autodeterminazione

Quando sei stanco di stancarti di soffrire, arriva il momento seguente: sei determinato a cambiare tutto, incluso te stesso.

sperare

Sei pieno di determinazione, inizi a analizzare tutti i tipi di opzioni e comprendi: c'è speranza. Molti sono sopravvissuti al divorzio e anche tu puoi gestirlo. Sembri vedere la luce alla fine di un lungo tunnel buio.

La gioia

Quando capisci che un divorzio ha lati positivi, sei coperto di gioia. Forse hai qualche lezione o hai preso certe conclusioni.

Va bene ora e non più tardi, pensi. Avrei tali opportunità se fossi sposato? Hai deciso chi sono i tuoi veri amici? Se non fosse per la solitudine, incontreresti persone così meravigliose? Hai saputo di te molte cose interessanti? Sai che tipo di relazione vuoi dopo questo divorzio?

La felicità verrà dopo la realizzazione di tutti gli aspetti positivi di un divorzio.

armonia

Sfortunatamente, non tutti possono andare in questa fase. Questo ricorda l'autorealizzazione di Maslow. Nella fase di bilanciamento, capisci e accetti tutto ciò che la vita offre. Ti rendi conto che niente è "cattivo" o "buono". Tutto ha il suo equilibrio tra positivo e negativo.

Come una donna vive il suo divorzio dipende da ciò su cui si concentra. E a questo, l'ultimo stadio, non hai paura di nulla. Sei sicuro di poter vincere in qualsiasi situazione e accettare tutte le cose così come sono. Anche in relazione agli uomini - li accetti come realmente sono.

Guarda il video: Fine di un amore? Guarda dentro di te (Giugno 2019).