Relazioni

Ho avuto un amante e ha salvato il mio matrimonio: una storia personale


Era un tipico sabato sera con i miei amici più cari. Ci siamo seduti, abbiamo riso e parlato in un famoso ristorante della nostra città, e lui e la sua compagnia si sono seduti fianco a fianco. Sembrano aver festeggiato il loro compleanno e ci hanno invitato a unirsi al loro tavolo per un brindisi, che si è trasformato in pochi. Quando la musica suonò e tutti si diressero verso il bar, lui, bello e giocherellone, mi prese la mano e mi condusse sulla pista da ballo.

In un momento in cui c'era il mio nelle sue dita, l'attrazione silenziosa diventava un bisogno divorante. Ho sentito una voce di avvertimento nella mia testa che mi ricordava che si trattava di un territorio pericoloso: non importa quanto mi sentissi solo, ma, in realtà, ero ancora sposato.

E poi, per la prima volta in 10 anni, sono rimasto zitto. Quando ha messo le mani sui miei fianchi, ho capito chiaramente che avrei avuto una relazione.

Sapevo che questa decisione avrebbe potuto distruggere anche l'unione più forte, ma non potevo mai presumere che mi avrebbe salvato. La storia d'amore può salvare un matrimonio?

Sul matrimonio

Ho provato una tale passione solo una volta, quando ho incontrato per la prima volta un uomo che è diventato mio marito. Ero una matricola che vaga per un parco universitario. Il mio futuro marito mi ha chiesto confidenzialmente se avevo bisogno di aiuto. "Beh, sì," ho risposto. "Che ne dici di per sempre?" È possibile per sempre? "- era fiducioso, brillante, impavido e stimolante. Progettò di collegare il futuro con la pratica medica e io scelsi di scrivere.

Ho dormito durante i fine settimana mentre curava i bambini svantaggiati e gareggiava in due sport. E mentre continuavo a sentirmi a disagio in questo mondo, non era a casa.

Quando abbiamo deciso di sposarci subito dopo la laurea, è stato facile ignorare coloro che erano preoccupati di essere troppo giovani. Pensavo che tutti fossero scettici ed ero semplicemente stupito che all'età di 21 anni avevo l'amore. E durante i primi anni di matrimonio, questo fu confermato. Mio marito ha lavorato senza fermarsi e ho trovato una sfera in cui ci sono riuscito.

Il mio lavoro era di andare in posti affascinanti e incontrare persone influenti. Sono stato promosso a un ritmo da record, ma ogni fine settimana e una vacanza rubata mi hanno ricordato che mio marito ed io eravamo ancora insieme, nonostante le difficoltà.

Preparammo piatti stravaganti l'uno per l'altro e amici, viaggiammo per l'Italia e la Francia per diversi giorni, passammo settimane a guardare leoni in Africa e facendo escursioni nel sud-est asiatico, fatto l'amore sulle vuote spiagge caraibiche.

Questo è stato seguito da quattro anni della sua residenza e una successiva borsa di studio. Il programma stretto, segnato anche durante il fine settimana, fallì. Ero appassionato di lavoro e amici, e le mie esigenze, quando si trattava di mio marito, erano minime rispetto alle esigenze degli altri sposi che conoscevo.

Il marito cronicamente esaurito trascorreva le vacanze sulla spiaggia, mentre camminavo allegramente lungo la bassa marea. Le relazioni sono diventate un luogo per superare i sentimenti di essere perso e ansioso. Ero così immaturo e non sapevo che le relazioni sono un insieme di determinate abilità.

Ho cercato di ricordare a me stesso che c'era una persona vicina che era pronta a sacrificare tutto per la sua profonda fede in ciò che poteva aiutare gli altri. Naturalmente, ho anche sacrificato e ho pensato che dovevo essere vicino a colui che rende il mondo migliore.

Ma più persone dicevano quanto fosse "perfetto", più mi sentivo intrappolato. Che ne dici di me? Se fossi un bambino di otto anni, e non una donna di 28 anni, potrei diventare isterico. Invece, dopo sette anni di matrimonio, ho avuto una relazione dalla parte.

A proposito di amante

Pochi giorni dopo averlo incontrato, sono andato a una festa dove sapevo che sarebbe stato. Dopo che mi ha invitato a cena. Abbiamo parlato per diverse ore. Era vivo, interessante e interessato a me. Non era affatto come un marito.

Quando mi ha baciato addio, ho sentito il brusio, e poi sono corso in bagno, dove ho vomitato.

Tuttavia, ero convinto che fosse lui a essere la via della felicità. Abbiamo cenato, finalmente fatto l'amore. E un mese dopo, quando erano sdraiati nel suo letto, a guardare le prime nevicate, hanno gettato vestiti caldi e sono corsi al parco per fare gli angeli della neve. Lì, disteso sul terreno freddo e guardando le stelle, bisbigliava che ci amiamo.

Ci nascondevamo non solo perché ero sposato. Ha vissuto in un posto rumoroso, orientato alla famiglia e ai valori tradizionali. Ero un figlio unico nella mia famiglia, abituato agli spazi liberi, pieno del conforto del mio stesso silenzio. Professionalmente, ero ambizioso e pieno di energia. Lui, a sua volta, era maturo e attento.

L'amante era molto diverso dal marito e dalla gente a cui ero attratto in passato: passivo, non feroce, soddisfatto della vita invece di vincere costantemente.

Il tempo con un amante era una pausa dal "campo di forza" del marito, oltre che un centro di calma per me. Sentendomi abbandonato da mia moglie, improvvisamente ho iniziato a notare preoccupazione. Non di rado, nei giorni di lavoro intensi, ho incontrato un corriere in un ufficio con un pranzo al sacco, che il mio amante ha ordinato, per assicurarsi che mi ricordo di mangiare. Spesso regalava fiori durante le vacanze e senza motivo.

Ed era un compagno meraviglioso, pronto per ogni avventura. Dal prenotare un tavolo in un nuovo ristorante, a saltare sull'aereo all'ultimo minuto, incontrarmi dall'altra parte del mondo. Era sempre in contatto. Compagno fedele e amorevole.

Tuttavia, è impossibile non sentirsi socialmente soli nel "mondo" in cui vivono due persone che hanno un romanzo. Anche se all'inizio potrebbe sembrare un'avventura eccitante, potresti presto rend contoere che stai facendo una brutta cosa.

Condividere i dettagli con gli amici intimi li porta a sopportare l'onere della colpa che non gli appartiene. E come potrei spiegare qualcosa, per non parlare del fatto che, nel cambiare, ero ancora innamorato di mio marito? Mi sono ritrovato a vivere la vita isolata di una bugia nata per amore da troppe persone. La situazione non aveva senso. La vergogna e la spudoratezza sono andate di pari passo.

Un anno dopo il mio romanzo, cronicamente esausto, mi sono reso conto che non potevo più rimanere in uno stato che mi rendeva così disonorevole.

Quando il tradimento stava appena cominciando, ero in preda al panico che mio marito o qualcuno dei nostri amici comuni ne avrebbe saputo. Ma c'erano mesi e la moglie rimase ignorante, e io cominciai ad arrabbiarmi. Ora, anche se ero ancora innamorata di lui, ma in silenzio ho lasciato il posto a una lotta in cui non potevo vincere.

Quando mio marito è tornato a casa dopo un fine settimana in ospedale, gli ho detto che dovevamo andarcene. Mi ha chiesto se avevo qualcuno. Non ho mentito, ma ho notato che l'amante non è la causa della nostra rottura. Ci addormentammo saldamente aggrappandoci l'un l'altro, come se in un sogno fosse possibile aggiustare qualcosa.

Alle 5 del mattino fui svegliato da una telefonata di mio marito dall'ospedale. Voleva parlarmi del suo orribile incubo la scorsa notte, in cui ho detto che il nostro matrimonio era finito e che avevo una relazione. Non sapevo cosa dire.

Qualche giorno dopo, mio ​​marito si trasferì, e io entrai in uno stato di accettazione e dolore che girava attorno da molti anni. Ma quando mi sono adattato a vivere da solo (per la prima volta), non ho fatto nulla per sviluppare una relazione con un secondo uomo. Avremmo comunque avuto una notte occasionale insieme, ma senza il brivido dell'illegalità. Ero determinato e l'ho lasciato.

Sono diventato solo. E quando lo fece, si rese conto che ... tutto è in ordine.

A proposito di solitudine

Sei mesi dopo che mio marito e io ci siamo lasciati, ricordo di aver camminato per strada e di aver pensato a lui. Improvvisamente, le mie gambe si indebolirono e dopo qualche secondo mi ritrovai a piangere sul marciapiede. Questa volta ho capito che era un uomo senza il quale potevo vivere, ma sono sicuro di non volerlo.

E così, piena di fiducia grazie al suo amante, è tornata da suo marito. Abbiamo cenato e abbiamo trascorso il fine settimana. Ho permesso all'uomo di essere quello che è.

Non devi più punire tuo marito per quello che era, o pensare che le mie richieste possano cambiarlo. Se decido di provare a vivere ancora con lui, giuro di essere responsabile, non una vittima. Per la prima volta nella mia vita, mi sento un adulto, capace di farlo.

Alla fine, il marito disse le parole che stavo aspettando da così tanti anni. Una sera, mentre eravamo a letto, prima che andasse a casa nel suo appartamento, mi abbracciò e sussurrò: "Perdonami. Mi dispiace molto

Sono tornato con cautela a mio marito e mi sono trasferito dal suo amante. Ha detto al secondo che stavo pensando di riconciliare con mia moglie. Io e mio marito piangevamo e abbracciammo, e ho promesso che sarei rimasto suo amico se mi avesse permesso. Sapevo che le probabilità sono ridotte, ma l'amore è imprevedibile.

oggi

Recentemente, il mio amante ed io eravamo di nuovo l'uno nelle braccia dell'altro, ma questa volta era in pieno giorno e significava solo gratitudine. Negli otto anni trascorsi dalla fine del nostro romanzo, siamo diventati ciò che i nostri ex amanti sognano, ma raramente raggiungono: compagni estremamente vicini e incondizionatamente devoti.

Condividiamo tutte le notizie e facciamo amicizia. Non facciamo sesso, ma mantengo il mio rapporto con il suo amante un segreto da suo marito. Questo non è per colpa o vergogna, ma perché non voglio ricordargli il momento in cui ne ho scelto un altro.

Pensavo che se avessi potuto unire i miei due uomini, avrei fatto qualcosa di perfetto. Non avevo torto. Si riempiono davvero gli spazi degli altri. Molte persone nella mia vita non riescono a capire la mia relazione con entrambi.

Quindi, il romanticismo può salvare il tuo matrimonio? Conosco la verità Queste due persone completamente diverse mi hanno insegnato cosa significa essere veramente amati. E io, a sua volta, come amare.

Vedi anche:

6 segni dello zodiaco, che molto probabilmente possono essere amanti
Di fronte all'amante di suo marito è meglio avere una fidanzata che il nemico
3 segni non ovvi che il tuo uomo non è un'amante

Guarda il video: Muore di cancro a 24 anni, l'ultimo post è da brividi: "Vestiti, soldi, feste sono nulla nella vita" (Dicembre 2019).