Bellezza

5 cose mentali che ti impediscono di essere curato


Non conservare prodotti di bellezza in bagno: perderanno la loro efficacia.

Da un lato, è un mito. La maggior parte dei marchi globali subisce test di 90 giorni e sono progettati per resistere alle temperature estremamente basse e alte a cui possono essere esposti durante il trasporto. Quindi non succederà nulla a loro nel tuo bagno. Tuttavia, d'altra parte, se lasci i fondi aperti o usi gli strumenti che devi raccogliere con le dita o con una spatola, devi essere preparato al fatto che i microbi possono moltiplicarli. Di solito ci sono molti germi nel bagno, quindi è meglio comprare prodotti in tubi o con un dispenser, in modo che né l'aria né le dita vengano a contatto con il prodotto. Inoltre, non dimenticare di chiudere saldamente lo strumento dopo l'uso con il coperchio, tenerlo lontano dalla luce solare diretta e dall'acqua. E ricorda: l'umidità è il terreno fertile ideale per i germi. Quindi cerca di mantenere il bagno il più asciutto e pulito possibile.
@sandrabendre

Se hai la pelle scura, non è necessario applicare la protezione solare

Naturalmente, la pelle scura raramente brucia e brucia bene su di esso, ma questo non significa che non sia a rischio di fotoinvecchiamento o di cancro della pelle. La pelle molto scura ha una protezione SPF naturale di circa 13-16 e filtra il doppio della radiazione ultravioletta della pelle bianca, ma questo non significa che sia immune ai danni del sole. Le persone con la pelle più scura hanno spesso la sensazione di avere una protezione naturale e completa dal sole e non hanno bisogno della protezione solare, dato che praticamente non bruciano. Ma la pelle è pelle e dovrebbe sempre essere protetta.
@ sandrabendreLe persone con la pelle scura dovrebbero anche controllare di tanto in tanto i segni di melanoma (cancro della pelle), specialmente se hanno bruciato in passato.

Buoni geni = buona pelle

Un altro mito

Se tua nonna e tua madre sembrano incredibili per la loro età, non garantisce che la tua pelle invecchi la stessa? Sebbene la genetica svolga un ruolo nel processo di invecchiamento, fattori esterni e fattori di stile di vita come stress, sole, fumo, inquinamento ambientale e dieta influenzano l'aspetto generale della pelle. Quindi non smettere di prendersi cura della tua pelle, anche se hai dei geni buoni.
@sandrabendre

Dovresti iniziare a usare la crema per gli occhi dall'età di 20 anni.

Questo è vero!

La pelle intorno agli occhi è molto sottile ed è più suscettibile alla comparsa precoce delle rughe (a proposito, come la pelle delle mani). La pelle delicata intorno agli occhi può soffrire a causa del trucco permanente (e dell'attrito nel processo di rimozione), per non parlare di movimenti naturali del viso come strizzare gli occhi e battere le palpebre, che causano le rughe del viso.

Per prendersi cura della pelle intorno agli occhi, cercare idratanti senza additivi chimici con biossido di titanio e SPF, nonché con acido lattico per ridurre le rughe. A 30 anni puoi già passare a prodotti più potenti con peptidi e retinolo nella composizione. Applicare il prodotto con un pad dell'anulare - un leggero tocco leggero. Applicare anche un sottile strato di agente per non appesantire la pelle e cercare di evitare le ciglia in modo che l'agente non penetri nella mucosa.
@sandrabendre

Se hai la protezione SPF, la tua pelle è completamente protetta.

Questo non è corretto!

Una piccola quantità di protezione SPF in una struttura tonale non è sufficiente per proteggere completamente la pelle dalle radiazioni UV e dai danni. Dovresti usare circa un cucchiaino di crema solare sul viso e sul collo per ottenere la protezione indicata sul tubo. Inoltre, alla luce del giorno (e soprattutto in condizioni di spiaggia), è necessario riapplicare la protezione ogni due ore. Uno degli errori è applicare la crema solare al mattino e va tutto il giorno senza aggiornare la protezione. Inoltre, ricorda: se applichi una crema idratante con SPF 15 e un tonal con SPF 30 - questo non ti darà protezione SPF 45 - la protezione reale sarà probabilmente al livello di SPF20.
@ sandrabendre Vale anche la pena ricordare che, anche se sei in casa per gran parte della giornata e vai solo da una macchina all'altra, hai ancora bisogno di una protezione quotidiana. Anche le lampade fluorescenti emettono raggi ultravioletti, e tra l'altro, si ottiene anche una considerevole radiazione ultravioletta quando si guida un'auto ogni giorno.

Guarda il video: #WebTalk 1 L'era della grande menzogna - Mauro Scardovelli, Marco Guzzi, Paolo Maddalena (Novembre 2019).