Salute

Storia personale: cosa mi è successo quando ho mangiato solo frutta e verdura


Sono uno di quelli che possono mangiare la pizza intera in una sola seduta e nemmeno notarlo. So che molte persone si chiedono come posso mangiare così tanto, ma non migliorare. Riguarda l'eccellente metabolismo, sono pronto a ringraziarlo per il fatto che non ho quasi mai notato i chili in più.

Non dico che non lavoro affatto su me stesso, faccio yoga, lavoro sulla mia stampa e corro di sera. Tuttavia, non sono mai stato un fan delle diete. Mi piace davvero un pasto gustoso e rinunciare volontariamente a qualcosa mi è sembrato una tortura. Tuttavia, recentemente ho avuto un'idea nella mia testa che dovevo monitorare attentamente il mio peso e la mia salute.

Ho deciso di rimuovere completamente tutti i prodotti caseari, carne e cereali dalla dieta per alcuni giorni al fine di reintegrare le sostanze nutritive nel mio corpo e caricarle con una dose di vitamine.

La mia dieta quotidiana era semplice. Con la mia vita piena di impegni, non potevo essere troppo creativo in cucina. Non c'era quasi diversità e, essendo un grande fan di tutto tostato e salato, ho avuto qualche problema di motivazione. Quindi, ecco gli alimenti che ho mangiato durante la settimana:

  • Insalata con avocado, pomodorini e cetriolo;
  • Macedonia di frutta con ananas, mela e banana;
  • broccoli;
  • Insalata con rucola, spinaci, pomodorini e una fetta di limone come condimento;
  • Pompelmo (era principalmente per la prima colazione);

Ho organizzato degli snack con carote, mele, mandarini, kiwi e fragole. Un sacco di tè verde e acqua per evitare la disidratazione.

Nei primi giorni della settimana, ho sentito il mio meglio. Amo i frutti, quindi mangiare le ananas e le fragole non era una tortura insopportabile. Tuttavia, nei giorni seguenti, il mio stomaco letteralmente desiderava qualcosa di più di un'insalata. A volte tutto ciò a cui riuscivo a pensare erano le patatine fritte, è spaventoso pensare a quanto sono diventato dipendente da tutti questi cibi grassi.

Il quarto giorno, dopo la prossima porzione di insalata di verdure, il mio corpo non poteva sopportarlo. Ero nauseato al lavoro. Penso di non essere abituato a mangiare così tanti cibi crudi in così poco tempo. Non ci accorgiamo che quasi tutto il cibo che consumiamo è cotto, il che significa che è più facile da digerire.

Mi è sembrato che il mio corpo mi avesse letteralmente odiato per la fine della settimana, era esausto e mi sentivo disgustato. Pertanto, la lezione che ho imparato da questo esperimento è che tutto è buono con moderazione. Quindi, al momento, l'unica dieta che ho intenzione di continuare è cercare di limitarmi al consumo di zucchero, cibi malsani e bere non più di due tazze di caffè a settimana.

Il corpo di ognuno è diverso, quindi è necessario scoprire cosa è meglio per te. Non seguire sempre alla cieca le diete alla moda e i consigli degli amici. Ho imparato questa lezione dalla mia esperienza.