Psicologia

Ho incontrato un uomo sposato per 25 anni: cosa mi ha insegnato?


Abbiamo incontrato Sam nel 1981. Avevo 39 anni e ho avuto un divorzio difficile. L'ex marito mi ha lasciato e nostra figlia di 14 mesi, ha rifiutato di aiutare e pagare gli alimenti in tutti i modi possibili. E Sam si è rivelato un tuttofare e supportato. Gli ho chiesto: "Come vivo? Cosa fare Andrà tutto bene con me? ", E lui, a sua volta, ha assicurato che si sarebbe preso cura di questo. Lo ha fatto.
Ho iniziato ad avere sentimenti per lui e ho iniziato una relazione con un uomo sposato. Non ne sono orgoglioso, ma era semplicemente impossibile sopraffarmi. È sposato con una brava donna, ha grandi figli e io ero solo, spaventato e non avevo mai avuto una perdita simile da quando mia madre morì quando avevo dieci anni. E nel caso di Sam, i sensi hanno inghiottito il buon senso. Lo invitai nella mia stanza e non appena fu nella camera da letto, allungai la mano e cominciai a sbottonargli i pantaloni. "Oh, no, non quello. Tutto tranne quello "disse con voce dolce ma cupa.

Abbiamo cenato con me mentre la bambinaia si occupava di mia figlia. A volte prendeva il giorno libero e camminavamo. Nel secondo anno della nostra relazione, mi ha presentato un anello in oro su misura con le parole "Forever" sul bordo interno. E allo stesso tempo, la moglie cominciò a sospettare della sua storia d'amore sul lato. Quel periodo fu una delle poche volte in cui iniziammo a trovarci in errore l'un l'altro e non parlammo. Nel momento in cui abbiamo smesso di parlare, è stato in grado di dire onestamente a sua moglie che tutto era finito. Non ha mai chiesto di nuovo.

Amici sposati mi hanno criticato per aver accettato il ruolo di amante, ma solo lei mi conosceva bene. Padre si è sposato nel mio 15, cinque anni dopo la morte della madre. La mia matrigna immediatamente odiava che mio padre mi amasse di più, come pensava. Papà ha deciso che se mi allontanassi brevemente da loro, la nuova donna si sarebbe "calmata" e avrebbe cambiato idea. Cosa posso dire ... al ballo di fine anno, quando i compagni di classe andarono a casa dopo la scuola, andai in un albergo nel centro della città. Era così: per alcune notti è rimasto con me, e per il resto del tempo ha dormito a casa con sua moglie e mio fratello maggiore. Da allora, non sono mai tornato a casa. Una storia d'amore con Sam è un'occasione per sopravvivere a un'infanzia solitaria.

Ho lavorato come copywriter pubblicitario di successo, ma lo shock dopo il divorzio e il crescere un bambino ha reso difficile dedicare tempo ed energie al lavoro. Quando non lavoravo, Sam si assicurava sempre che io e mia figlia fossimo finanziariamente e una volta ho persino detto: "Non ti lascerò mai annegare".

Ma la famiglia era soprattutto per lui, e nel 1987 le sue figlie iniziarono a sposarsi e ad avere i loro figli. Le sue responsabilità familiari aumentarono e divennero più importanti di me. Abbiamo iniziato a passare meno tempo insieme. Nel 1994 ci incontrammo per 13 anni. Abbiamo visto ogni giorno e cenato dopo il lavoro, e poi ho guidato da me. A quel tempo, la figlia era già adolescente e doveva assicurarsi che Sam venisse solo di notte quando passava il tempo con gli amici. L'incontro con lui ha aumentato il mio respiro e nella mia vita non ho mai sentito una passione così forte, una chimica e una connessione profonda con nessuno. E allo stesso tempo sapevo che per entrambi il passatempo comune era un "time out" dalla vita reale. Non dovevo lavarmi i vestiti o svegliarmi dal russare, e lui non doveva vivere con il mio gatto, Monty, che dormiva sulla sua testa e lasciava pellicce su abiti inglesi.

Ho amato molto Sam. Completamente e impotente, come un figlio di un genitore, come una volta la loro madre. Dopotutto, mi ha fatto sentire al sicuro e curato. Era bravo con lui, e quello che stava succedendo sembrava come il tempo prima della morte di sua madre.

Un pomeriggio del 2009, seduto a un tavolo d'angolo preferito in un bar, ho chiesto: "Cosa succede se muori improvvisamente?". Volevo ottenere un riconoscimento e confermare la sua importanza nella sua vita. Invece, la risposta è stata: "Farò tutto il possibile per te e mia figlia mentre sono vivo. Non voglio più discuterne. " Mi è sembrato che mi abbiano rotto. Mi sentivo ferito e mi sentivo molto stupido. Perché per tutti questi anni non ho fatto nulla per migliorare la mia vita? Mi sentivo molto dipendente da Sam e mi sentivo terribile. Ma poi non è diventato un motivo per andarsene.

Ben presto la separazione è ancora avvenuta. Eravamo in quel caffè, e io ascoltavo i suoi limiti: niente pernottamenti, niente cena al Cirque, perché lui era lì con la sua famiglia ... In quel momento, qualcosa scattò dentro di me: nessuno poteva riempire il buco nel mio cuore me. Avrei dovuto amarmi più di chiunque altro. Lascia che sia anche meraviglioso Sam. Non deve prendere tutto il mio amore. Finalmente l'ho capito.

Lasciammo l'hotel in Park Avenue e io, senza una parola, mi voltai e me ne andai.

Guarda il video: Ex prete di 80 anni sposa un modello 25enne incontrato in rete: Sono felice (Febbraio 2020).