Relazioni

5 difficoltà "maschili" che non sono familiari alle donne


Essere donna nel XXI secolo non è facile: la situazione dell'indipendenza è così vaga che abbiamo la casa, i figli e il lavoro sulle spalle. Inoltre, secondo la società, una donna dovrebbe obbedire a un uomo, essere femminile e fragile. Cadiamo esausti dopo una giornata lavorativa di 8 ore e pensiamo a quale trucco fare domani, in modo che le occhiaie non siano così evidenti. E quanto sono bravi gli uomini!

È buono? La società di oggi non è meno esigente per loro che per il gentil sesso.

Dovrebbe sempre, perché un uomo

Un uomo è obbligato a fare il primo passo, sopportare i capricci delle donne, fare regali e molto altro ancora. E se improvvisamente non lo fa, allora non è "un uomo". Le donne incontrano raramente una cosa del genere - se una signora si rifiuta di cucinare le spose per le cene, le guarderanno di traverso, ma non rimprovereranno che non è "una donna". Se rimproverato, non sembra così offensivo.

Non ha tutti i diritti che sembra.

In precedenza, il diritto di voto non aveva una donna. Ora in alcune situazioni, gli uomini sono molto più vulnerabili. Prendi, ad esempio, il sesso: è un uomo che deve ottenere il consenso dal suo partner, e non viceversa. Ancora più difficile è il caso dei bambini: la decisione se lasciare il bambino o meno rimane per la madre. E se lei lo lascia, suo padre sarà obbligato a darle il 30% del suo stipendio per 18 anni.

Mostrare le emozioni è "non come un uomo".

L'opinione pubblica prescrive che gli uomini non abbiano il diritto di essere offesi da una donna, arrabbiati con lei. I peccati ancora più terribili sono le lacrime - un fenomeno caratteristico di qualsiasi persona normale.

A volte le donne incolpano l'uomo di essere troppo insensibile, anche se ha solo paura di ostentare le proprie emozioni. Ma se mostri tenerezza, la signora dichiarerà certamente che il partner non è abbastanza coraggioso e che la brutalità non lo danneggerà.

Le lezioni delle "donne": un tabù per gli uomini

Un uomo che cucina, insegna a scuola (nonostante il fatto che la professione sia originariamente maschile, ora è per lo più donne che lo fanno), balla o fa qualcosa che le donne di solito fanno, causa confusione, anche da parte di altri uomini. Nel peggiore dei casi, accuse infondate di orientamento sessuale non tradizionale.

Un uomo è condannato se si prende cura di se stesso

Qui giace un'incredibile contraddizione. Da un lato, si crede che un uomo dovrebbe essere un po 'più bello di una scimmia. E in generale, prendersi cura di te stesso non è una questione maschile. Persino quei rappresentanti del sesso più forte che fanno la manicure sembrano spesso in letargo, sebbene si tratti di una procedura igienica comune.

D'altra parte, un uomo brutto e, soprattutto, trasandato ha molte meno possibilità di trovare una donna rispetto a quelli che la natura ha premiato con un bell'aspetto e quelli che fanno almeno uno sforzo minimo per apparire buoni.

Quindi chi vive peggio?