Interessante

7 parole la cui storia sarà curiosa di scoprire anche chi si considera un intellettuale


Le menti accademiche coinvolte nello studio della lingua russa ritengono che la quota di parole prese in prestito sia almeno del 65%. I prestiti sono così fermamente stabiliti che alcuni sembrano essere originariamente russi, mentre altri hanno sostituito le parole russe a causa della loro universalità.

Facciamo acquisti in boutique e negozi, facciamo fitness in palestra, indossiamo magliette, jeans, cappotti e scarpe, e dopo il lavoro incontriamo un'azienda in un bistrot o in un pub. Solo in questa frase di 11 prestiti, il loro significato è estremamente comprensibile per tutti, e la storia di origine non è di particolare interesse. Tuttavia, ci sono parole su cui indovinare una stirpe straniera, ma la loro storia è così unica che anche chi si considera un intellettuale sarà curioso di saperlo.

ristorante

Fino alla metà del XVIII secolo, i luoghi di ristorazione pubblica in Europa venivano chiamati taverne e in Russia venivano chiamati taverne. Il primo ristorante chiamato il ristorante ha aperto nel 1765 a Parigi. Il suo proprietario, Monsieur Boulanger, mise un cartello in latino sopra l'entrata, che diceva che l'istituzione serve un piatto che migliora la salute. Questo piatto era il solito brodo di carne, e il verbo restauratore, da cui è derivata la parola ristorante, significa restaurare. L'istituzione del Maestro Boulanger divenne rapidamente popolare e i ristoranti cominciarono ad apparire in tutte le città della vecchia Europa. In Russia, il primo ristorante aperto nel 1874.

arancione

Certo, tutti sono chiari che l'arancione è una parola presa in prestito. Ma non tutti sanno cosa è apparso nel XVII secolo, quando i commercianti portoghesi iniziarono a portare mele d'oro dal Medio Regno all'Olanda. Quando i buyer hanno chiesto ai mercanti da dove venivano le mele, i portoghesi hanno risposto onestamente che erano cinesi. È così che la parola orange nasce dalla fusione delle parole olandesi appel (mela) e Sien (Cina). La parola arrivò in Russia anche con navi mercantili sotto Pietro I.

Stazione ferroviaria

E questa parola, che molti considerano russa, ha origini inglesi e una storia molto interessante. Si ritiene che un piccolo parco di divertimenti di Londra "Vauxhall", gestito da una certa Jane Vox, impressionò così tanto lo zar Nicola I che aprì uno stabilimento simile a Pavlovsk e invitò gli inglesi a costruire una stazione ferroviaria. Presto la parola vauxhall fu adattata per l'ascolto russo e trasformata in un voxal, in questa versione si trova nelle opere di Puskin e Dostoevskij. Successivamente, ogni stazione cominciò a essere chiamata stazione, per analogia con la sala di prestito francese. Questa teoria è confutata dai ricercatori moderni, affermando che la stazione ferroviaria di Pavlovsk è apparsa molto prima di quanto l'istituzione di intrattenimento di Voxal era ad essa collegata. Gli scienziati osservano che in inglese ci sono diversi significati della parola vauxhall, come un luogo di intrattenimento pubblico, un cortile e un edificio dove i passeggeri attendono l'arrivo di un treno. Quindi, né Jane Vox né il parco divertimenti di Londra potrebbero avere qualcosa a che fare con la parola stazione ferroviaria.

Silhouette, sciovinismo e teppisti

Il signor Etienne de Silhouette era uno dei funzionari di alto livello della Francia del XVIII secolo che controllava le operazioni finanziarie e si distingueva per la sua avarizia. In una delle pubblicazioni parigine sull'odioso ministro è stata pubblicata una caricatura che descrive i contorni della sua figura. Grazie a questa pubblicazione, il nome ufficiale è diventato una parola che è entrata nel nostro lessico.
Nicolas Chauvin è diventato famoso per il suo zelo, ha scalato la strada per obbligare Napoleone e ha espresso un feroce patriottismo in discorsi altisonanti che glorificano la Francia. Dal nome di questo soldato arriva la parola sciovinismo.
La famiglia Hooligan, guidata dal violento Patrick, che terrorizzava la città britannica del sud-ovest nel 19 ° secolo, si impegnò in rapine contro i concittadini. Ai teppisti piaceva anche fare lotte da ubriachi e per il divertimento di rompere le finestre nelle case vicine. Il cognome è diventato un nome comune ed è diventato veramente mondiale, diventando sinonimo di una persona che viola gravemente le norme della morale pubblica e della legge.

lo spam

Questa parola, che si riferisce a fastidiose e-mail e sms pubblicitari, apparve nel 1936 e inizialmente non aveva nulla a che fare con la pubblicità. Un famoso produttore americano di carne in scatola ha iniziato a produrre carne bovina chiamata SPAM, che era un acronimo per il prosciutto speziato di parole. Gustosi barattoli riempivano le vetrine dei negozi europei, e nei primi anni Settanta, Terry Gilliam, l'ingegnoso padre fondatore di Flying Circus, presentava un significato diverso al nome del cibo in scatola. In uno dei loro sketch più divertenti, i Pythonite hanno usato questa parola più di cento volte, battendo la scena in un caffè, dove ai visitatori vengono offerti piatti contenenti cibo in scatola SPAM. L'azione, trasformata in caos, portò il pubblico a crisi isteriche, e dopo alcuni giorni il nome di carne in scatola divenne sinonimo di informazioni imposte e non necessarie.