Relazioni

Paura di tutte le mogli: confessione di un distruttore di famiglia professionale


Ciao Mi chiamo Vika. E posso tranquillamente dire che sono un distruttore professionista di famiglie straniere. Puoi augurare ogni punizione terrena, maledizione e odio. Continuerò ad affinare il mio mestiere nella misura in cui è perfetto.

Ha appena perso la testa per colpa mia.

La prima volta che ho rotto una famiglia felice quando avevo 26 anni. Abbiamo lavorato insieme, c'era una festa aziendale di Capodanno, e ho deciso di provare me stessa come una seduttrice fatale. Non dovevo lavorare sodo: un paio di bicchieri di whisky, una scollatura su un vestito, un sorriso languido e un ballo in comune. Quella notte abbiamo passato insieme. Affittò una stanza in un elegante hotel, con champagne e fragole, receptionist ben preparati e un letto lussuoso. Per la prima volta nella mia vita, mi sono permesso di essere "cattivo" - non adattarmi alle aspettative degli altri, comportarmi come è conveniente per me, e, prima di tutto, preoccuparmi di ottenere prima un orgasmo, e poi lui.

E, sai, sorprendentemente, questi metodi hanno prodotto un incredibile successo. Il mio nuovo protetto era semplicemente pazzo di me. Pregò per la continuazione degli incontri, baciò le dita sui suoi piedi e ammirò la mia furia a letto. Quando stavamo salutando, mi ha messo una pila di fogli di carta croccanti nella mano e mi ha detto di comprare quello che volevo.

Così sono diventato l'amante di Bones. A proposito, era sposato da molto tempo, aveva 2 figli e non aveva intenzione di lasciare la famiglia. La vita e la vita domestica è stato stanco per molto tempo, come i grani di pepe e le novità, e qui sono apparso - tutti così belli, sexy, fatali e giovani.

Kostya ha appena perso la testa quando mi ha visto. Cavalcavamo con lui durante la notte di Mosca, andavamo in vacanza in Grecia, trascorrevamo notti pazze e giorni tristi senza l'altro. Ha detto che ero una donna ideale e che mi amava. A casa, la moglie stava aspettando - un familiare, familiare, annoiato, con una tunica lavata e con una crocchia in testa. Ma - la moglie, madre dei suoi figli e la donna che conosceva da molti anni.

Ciao, sono l'amante di tuo marito

Ad un certo punto, ho capito che era arrivata l'ora X. Mentre Kostya dormiva pacificamente dopo un'altra porzione del nostro sesso, presi il suo telefono e copii con attenzione il numero di sua moglie. Il giorno dopo l'ho chiamata, mi sono presentata e ho chiesto un incontro, dicendo che è molto importante e riguarda la loro vita familiare con Kostya e i bambini. Certo, la donna era spaventata, confusa, ma venne alla riunione. Sì, non poteva venire, ne ero sicuro.

Sembrava un tipico topo grigio: dalla faccia semplice, torturato e poco appariscente. Ho deciso di non perdere tempo e ho subito preso il toro per le corna. "Ciao di nuovo. Mi chiamo Vika. E io sono l'amante di tuo marito. " Poi c'è stata una dimostrazione delle nostre foto in comune al telefono dalle vacanze, i video intimi e succosi, i suoi sms, dove mi ha confessato in amore, e i completi retroscena della loro vita familiare. Dopotutto, a chi, se non a me, ero consapevole di tutti i problemi, le liti e le incomprensioni che si erano verificate nel matrimonio di Kostin.

Non parlerò della reazione di sua moglie, perché era prevedibile, come tutte le donne ingannate. Ma lei non si è aggrappata ai miei capelli, posso dire al cento per cento.

Uscendo dal bar e lasciando mia moglie Kostina al tavolo, piangendo, urlando e strappandole i capelli, sorrisi in modo soddisfacente, tirò fuori il telefono e scrisse un messaggio a Kostya: "È tutto finito tra noi. Saluta la tua famiglia. " Strinsi gli occhi e una piacevole gioia si diffuse su tutto il mio corpo. L'ho fatto. Sono stato in grado di Mi sono vendicato

Perché l'ho fatto così crudelmente? Perché quando ero giovane e ingenuo mi sono sposato, 2 anni dopo l'inizio della mia vita familiare, quello che amavo, adorato e considerato l'uomo perfetto per tradirmi crudelmente. Ha trovato un'amante, calpestando completamente la mia autostima, la fiducia negli uomini e l'opportunità di avere relazioni sane.

Poi ho deciso che sarei diventato anche uno come quello che mi ha colpito nel fango. Sarò una stronza che cammina sulle teste degli altri, pensa solo a se stessa e si compiace quando fa delle dolcissime e buone mogli, come una volta.

E tu, Kostya, non essere triste. Tutto andrà bene con te. Divorzierai, sposerai una seconda volta e mai più ne avrai un'amante.

Guarda il video: IL MIO PARTO Versione Integrale (Dicembre 2019).