Psicologia

4 modi efficaci per sputare sulla convinzione degli altri


Le persone vanno all'autodistruzione per evitare valutazioni negative da parte degli altri. Non vogliono dire alla gente cosa vogliono veramente dire loro. Non parlano in classe o durante le riunioni. Evitano di parlare con i loro amati dei veri desideri. Non vogliono essere al top. Non diranno ai loro innamorati dove vorrebbero cenare.

Questa paura del giudizio è sempre connessa con il desiderio di amare tutti. Ma poiché questo è impossibile - il gioco è perso in anticipo e fa sì che le persone sperimentino costantemente ed esprimano il loro vero io.

Ammettiamolo: le persone giudicano sempre gli altri - buoni / cattivi o simili / antipati con molte sfumature. E quando arrivano nuove informazioni, la mente umana sopravvaluta: è un processo continuo.

Invece di evitare un problema, non dire nulla delle tue preferenze e degli straordinari, cercare di formare un cerchio sociale nella vita, in modo che le persone non ti giudichino, puoi lavorare per accettare questo processo.

Ecco quattro modi per smettere di vivere nella "paura del giudizio":

Niente dura per sempre

La realtà è che il cervello umano ha riserve di dati limitate. Sebbene possiamo giudicare, non sono abbastanza significativi per avere un posto nella nostra memoria per sempre. Pertanto, quando qualcuno ti condanna, molto probabilmente, dopo un po 'di tempo, la persona lascerà la sua opinione consapevole. Costruiamo la nostra comprensione delle persone, non i loro piccoli errori o fallimenti che osserviamo. Creiamo un modello basato su ciò che dicono e fanno, schemi di come essi interagiscono con noi.

Il giudizio è inevitabile

Smetti di provare a controllare i giudizi degli altri. Chiedere che gli altri non ci giudichino diventa parte di noi.

Pensa alle dichiarazioni di somiglianza popolare: "Senza condanne" e "Questa è una zona senza condanne". Niente di tutto ciò aiuterà: non puoi controllare ciò che pensano gli altri. Forse non esprimeranno le loro opinioni, ma questo non significa che possano fermare il processo fisiologico del cervello. Invece, prova a spiegare come ti senti in modo che le persone possano capire e simpatizzare con te. L'empatia è il giudizio di Kryptonite. Quando è presente, la convinzione ha poco peso.

Lasciali condannare!

Potrebbe essere la libertà nel piano intimo di permettere alle convinzioni di esistere. Invece di fermarti per essere aperto e vulnerabile o condividere qualcosa di negativo, ma importante su di te, fallo comunque. Questo è quello che ho dedicato al mio libro "Costruire l'autovalutazione. 5 passaggi. Se ti accorgi di essere trattenuto a causa della paura di essere condannato, chiediti: "Che condanna ci sarà nella mia direzione se aprirò?" E "Ho davvero paura se sono condannato?" Non appena avrai identificato la paura, cerca di calmarti o trovare un modo per controllare la paura. Ricorda a te stesso che le relazioni intime e intime diventano più profonde quando le persone rischiano di essere condannate. Se questa apertura non si verifica, non significa necessariamente che hai fatto qualcosa di sbagliato. Ma questo può significare che la persona con cui lavori non ha la capacità di rapporti emotivamente stretti.

Presta attenzione alle tue stesse convinzioni.

Non c'è modo migliore di preoccuparsi meno dei giudizi degli altri che giudicare se stessi e gli altri meno. Certo, il giudizio è inevitabile, ma guarda la lingua, parlando delle persone e degli eventi nella tua vita. Cambia lo scopo dei tuoi giudizi: invece di "Sì, lei è andata" o "Lui è un perdente", chiediti come le persone ti influenzano, quali informazioni vuoi evitare o conoscere in futuro. Ad esempio: "Non adempie mai ai suoi obblighi nei miei confronti" o "Mi dice che ci sta provando, ma tutto finisce sempre con la mia delusione". Allontanati dai tratti positivi e negativi delle persone della tua vita per ciò che è sano e malsano per te.

Guarda il video: Come Essere Divertenti e Diventare l'Anima di OGNI Festa? (Agosto 2019).