Psicologia

Perché le brave persone si sentono sempre in colpa?


Ci sono milioni di casi in cui la tua decisione potrebbe offendere qualcuno. A volte, proteggendo il proprio benessere (sicurezza, interessi, confini), si può causare dolore a qualcuno. Dato che sei una persona premurosa e premurosa, tali situazioni possono portarti ad un senso di colpa. Questa spiacevole sensazione deriva dal fatto che ti senti responsabile per le tue decisioni che hanno ferito un'altra persona.

Non importa quanto possa sembrare ironico, ma quando sei solidale con il fallimento di qualcun altro, questa positiva sensazione amichevole ti può portare a guardarti dal lato negativo. In effetti, in qualsiasi situazione, è il tuo punto di vista che determina le tue emozioni. Quando guardi dal punto di vista di una persona che ha un dolore o un fallimento, provi compassione ed empatia. Ma quando ti concentri su te stesso, come su una persona che in qualche modo ha servito la causa di questo dolore, non puoi provare altro che sensi di colpa.

Facciamo un esempio:

Hai assunto un assistente per iniziare ad espandere la tua attività. Questa persona ha molte qualità utili. Lei (o lui) non è solo piacevole, ma affidabile, leale e affidabile. Allo stesso tempo, questa persona si trova in una situazione finanziaria difficile, quindi dipende molto dalla tua retribuzione.

Ma l'assistente fa molti errori costosi. E nonostante la pazienza e le spiegazioni dettagliate, sembra che non sia in grado di sviluppare le capacità professionali necessarie per fare un buon lavoro. E nel tempo, diventa ovvio che devi licenziarlo. Ma anche solo pensare alle difficoltà che una persona affronta dopo averlo licenziato ti fa avere un tremendo senso di colpa.

E quindi, la tua compassione e compassione in realtà impongono che dovrai passare attraverso i sensi di colpa, perché non puoi permetterti di lasciare questa persona come assistente, perché fa male a te e ai tuoi affari.

Ci sono un numero infinito di esempi di tali situazioni. Ma la cosa principale da capire è che i tuoi sentimenti più caldi ti porteranno anche a uno stress significativo.

Un tale disagio emotivo è forse il più visto, per quanto paradossale possa essere, come mancanza di compassione. E va sottolineato che guidare un senso di colpa nel prendere decisioni non è molto prudente. Da adulto maturo, hai tutto il diritto di mettere la tua ricchezza in primo luogo quando prendi decisioni.