Vita

Fai nascere a 48 anni, o una donna che non ha paura di andare contro tutti


Mia madre ha un'amica zia Olya. La conosco praticamente dalla mia infanzia e, a proposito, amo quasi come un secondo genitore. Gentile, allegro, sensibile - zia Olga mi è sempre sembrata una donna senza età, in una volta, non sapevo nemmeno quanti anni avesse.

Di recente, mia madre mi ha presentato una notizia davvero sbalorditiva: la zia è incinta. Ho soffocato su un pezzo di uova strapazzate, che ho mangiato in quel momento, e vagamente blaterato: "Come? Da chi? Quanti anni ha? " La mamma ha riferito che zia Ole 48, e stava per partorire "per se stessa", perché se a questa età una donna non ha avuto una famiglia e figli, allora ha una meravigliosa possibilità di farlo. Così ora io e mia madre siamo diventati i principali testimoni e ascoltatori della vita di zia Olina e della gravidanza in corso, perché è stata lei a riversare la sua anima e lamentarsi della crudeltà di questo mondo. E la crudeltà è stata davvero molto.

Tutto è iniziato con la registrazione nella clinica prenatale. Solo quando ha sentito parlare dell'età del paziente, l'infermiera ha immediatamente alzato gli occhi e ha detto: "Non stiamo facendo aborti questa settimana, solo con il prossimo. Tutto è occupato. " Zia Olya era confusa e balbettava: "Perché un aborto? Vedo un dottore per un consulto. " "Beh, non hai partorito in età pre-pensionamento", ha rilasciato il cancelliere, ma ha comunque allungato il biglietto.

Dopo questo, iniziò una serie di tormenti di zia Olin. Assolutamente ogni medico della clinica prenatale è stato determinato che è venuta esclusivamente a un aborto. Le fu offerto raschiare, vuoto e pillole, paura di malattie genetiche e deformità congenite del feto, si lamentò delle risorse esaurite dell'organismo oleano e guidò da uno specialista all'altro, dove tutti a malapena sentivano parlare della sua età, immediatamente fecero degli occhi rotondi e disse: "Tesoro, tu Sei pazzo? Dove devi partorire? Abbi pietà di te e del bambino, abortisci. " Zia Olya si morse le labbra, pianse, ma non era d'accordo. Decise fermamente di andare fino alla fine.

A proposito, la gravidanza è andata bene. La zia Olga si sentiva bene, non conosceva la tossiemia, lavorava e sembrava addirittura più giovane di 5 anni. I medici si spostarono verso un nuovo stadio di intimidazione più vicino al parto - dando alla luce solo un taglio cesareo, rimanendo 2 mesi prima della data prevista di nascita, riposo completo, senza preoccupazioni e supervisione costante da specialisti . Predetto parto estremamente difficile, un bambino debole e molti difetti congeniti.

Il giorno X arrivò all'improvviso quando arriva la primavera. Quanto sono preoccupato io e mamma - per non dire nulla. Abbiamo camminato sotto le porte della stanza di nascita e chiesto a tutti i santi e angeli custodi di aiutare la zia Ole e il suo bambino. Ci è stato immediatamente detto di sintonizzarci per una consegna lunga e in nessun caso un risultato positivo.

Ma, letteralmente mezz'ora dalla porta ha dato alla luce, abbiamo sentito un bambino disperato piangere. Mia madre e io ci siamo fermati a guardarci. Una giovane infermiera si precipitò verso di noi, con un berretto medico buttato a lato e, sorridendo, disse: "Ha dato alla luce un maschio! 3500, 48 cm! 9 punti su 10! Ha dato alla luce, ma così rapidamente e facilmente! Umnichka!". Mia madre e io guardammo l'infermiera in uno stato di torpore, e poi cominciammo ad abbracciarlo, piangere e ridere.

Ora la zia Olin Dima ha già 8 anni. Studia in seconda elementare, è impegnato nel nuoto, uno studente eccellente, un atleta di successo, occupa il primo posto nella competizione. La zia Olya si è sposata 4 anni fa e ora alza e solleva suo figlio non solo per sé e per sé, ma insieme al suo coniuge, che è diventato il loro sostegno e speranza con Dimka.

E continuo a pensare che questa storia sia uno stimolo formidabile per coloro che temono che sia troppo tardi per avere figli. Credimi, non è mai troppo tardi per far entrare la felicità nella tua vita, è provato e testato!

Guarda il video: Mamma svegliati!. Morta insieme al bimbo che portava in grembo. Choc e lacrime. La prove del noti (Dicembre 2019).