Relazioni

5 motivi per cui gli uomini lasciano le loro amate donne


Quando un uomo lascia una donna, perché ne ha trovato un altro, per amore, stanco o semplicemente non è pronto per la responsabilità familiare, questo può essere spiegato in qualche modo. Ma se lascia quello che ama con tutta la sua anima e lo considera la donna migliore del mondo, non rimane altro che torcere il dito contro la tempia. Gli uomini stessi hanno cercato di spiegare il loro comportamento così strano, e questi erano i 5 motivi più frequenti.

1. Una donna ha più successo di un uomo

Ricorda la situazione del film "Mosca non crede nelle lacrime" ?. E così, ovviamente, tutto questo non si basa su un luogo vuoto, perché per un uomo è davvero molto doloroso e vulnerabile se una donna diventa più brava di lui. Questo può manifestarsi in diversi ambiti: lavoro, benessere materiale, popolarità tra le persone, ecc. Geneticamente, nella psicologia degli uomini, c'è il desiderio di dominare una donna, quindi quando i ruoli cambiano, per alcuni diventa un colpo troppo doloroso.

2. Eccessivo amore per la libertà

Esiste una tale categoria di uomini che apprezzano troppo la loro libertà e semplicemente non possono vivere diversamente. Sì, si sposano, creano famiglie, costruiscono relazioni, sperando che cambino. Ma, di regola, non si verificano cambiamenti e l'uomo inizia a liberarsi. In una situazione del genere, l'uomo stesso di solito capisce quanto dolorosamente la sua seconda parte stia facendo ed è meschino, ma non può cambiare nulla in se stesso.

3. Tradimento partner

Gli uomini sperimentano il tradimento molto più difficile e più serio delle donne. In primo luogo, il tradimento femminile non è un fatto molto comune in sé e, dall'altro, è molto più difficile per un uomo perdonare, lasciare andare la situazione e spingere oltre, senza guardare al passato. Pertanto, molti se ne vanno semplicemente se la donna ha torto.

4. Il carico delle emozioni degli altri

Un fenomeno catastroficamente comune in una relazione è lo spostamento delle proprie emozioni e sentimenti sul proprio partner. Molto spesso le donne sono inclini a questo, incolpando la loro altra metà e appesantendo il senso di colpa. In effetti, il confine tra la separazione di sé e di un'altra persona dovrebbe essere definito molto chiaramente nella relazione. Quando viene cancellato, l '"io" diventa "noi", ei confini personali vengono costantemente violati, per molti uomini questo diventa un onere insopportabile. È impossibile essere costantemente responsabili dell'umore, della vita, della felicità e dei sentimenti di un'altra persona.

5. Cariche e malcontento

Sì, e questo può anche essere un motivo per la cura degli uomini. Sua moglie, "visto", che esprime costantemente malcontento, brontola, è di cattivo umore e biasima, non provoca emozioni, tranne il negativo. Prima o poi, ogni tazza di pazienza traboccherà e anche l'uomo più paziente e gradevole non resisterà ai rimproveri e alle liti eterne.

Guarda il video: PERCHE' UN UOMO SPOSATO TRADISCE (Novembre 2019).